ARTROSI PRIMARIA (o IDIOPATICA)

Patologia – Trattamento

L’osteoartrosi primaria è una condizione degenerativa progressiva da “usura e lacerazione” che aumenta con l’età dopo i 50 anni. Il 25/30% delle persone di età compresa tra i 45 ed i 64 anni ed oltre l’85% dei soggetti con più di 65 anni presentano un’artrosi rilevabile radiograficamente.

Si parla di artrosi idiopatica primaria perché ha eziologia sconosciuta ma dipende essenzialmente dalla debolezza dei tessuti cartilaginei che rivestono le articolazioni.
Interessa maggiormente le anche, le ginocchia, il rachide, le mani, i piedi (alluce valgo), le caviglie, i polsi e le spalle.

Trattamento

Dopo un’attenta visita ortopedica ed un’eventuale terapia farmacologica, spesso associata ad infiltrazioni di acido ialuronico, si esegue un ciclo di cure fisioterapiche aventi lo scopo di: ridurre il gonfiore e il dolore, migliorare la funzione ovvero l’escursione articolare ed evitare l’aggravamento della sintomatologia e delle abilità quotidiane soprattutto nei soggetti anziani.

Per maggiori informazioni

EXIS srl unipersonale – Direttore Sanitario Dott. Marco Fravisini | P.IVA 03509100404 | Cookie Policy | Credits