ROTTURA CUFFIA DEI ROTATORI

Patologia – Trattamento

Le lesioni della cuffia dei rotatori sono dovute ad importanti sovraccarichi, stress ripetitivi, una alterata vascolarizzazione e un irrigidimento dell’elasticità del tessuto durante l’invecchiamento.

Non essendo un disturbo solamente degenerativo, anche nei soggetti giovani possono verificarsi lesioni parziali, che interessano parzialmente lo spessore del tendine, o a tutto spessore.

I tendini interessati sono il sottospinoso, il sottoscapolare e il tendine del capo lungo del bicipite. Anche l’intervallo dei rotatori, se leso, può portare a problemi di stabilità di questo tendine.

Il dolore notturno è una delle caratteristiche della patologia; se si manifesta nella parte anteriore può indicare una sofferenza del capo lungo del bicipite e/o del sottoscapolare, se nel posteriore e lungo il braccio può essere il sintomo di una rottura del sovraspinoso.

Trattamento

L’esame clinico specialistico consiste in test come protocolli radiografici e risonanza magnetica nucleare che, con idonei tagli, portano ad una diagnosi approfondita e all’indicazione terapeutica corretta.

Non tutte le lesioni della cuffia necessitano di un trattamento chirurgico, la terapia funzionale è valida in quei casi in cui i bordi della lesione ed il fulcro cinematico sono stabili e la coppia di forze sul piano coronale e trasverso è bilanciata.

L’artroscopia e la RMN permettono la visualizzazione diretta dello spazio sub-acromiale e dell’articolazione scapolo-omerale con diagnosi sempre più precise e tecniche chirurgiche migliori (ancorette, viti, bottoni, monofilamenti intrecciati). Si sono creati nuovi spazi atti al trattamento chirurgico, riconducibili alla chirurgia a cielo aperto ed artroscopica.

Exis predispone protocolli di trattamento personalizzati per ogni singola esigenza. Il nostro personale è a disposizione per colloqui gratuiti di approfondimento.

Per maggiori informazioni

EXIS srl unipersonale – Direttore Sanitario Dott. Marco Fravisini | P.IVA 03509100404 | Cookie Policy | Credits